Home   |   Comitato Quad   |   Contatti

header02

header01

MX RAVE Ponte a Egola

Pubblicato in Sport il 8 settembre 2013

Si è svolta a Ponte a Egola nell’ultimo week end di agosto la prima grande festa del motocross organizzata dalla ” FX Action” .

Montalbini podio

Tre giorni di gare e manifestazioni che hanno coinvolto tutte le specialità del Cross;   Motocross, Sidecar cross, moto d’epoca  e,  su esplicito invito dell’organizzatore Roberto Bianchini, Quadcross ….

Una grande festa ben studiata, ben promossa e ancor meglio organizzata.   Il miglior banco di prova della possibilità di far convivere all’interno della stessa manifestazione, nella stessa pista, specialità crossistiche “diverse” tra loro  che per falsi pregiudizi o prese di posizione a volte miopi, faticano a convivere nelle piste da cross anche solo per gli allenamenti . Merito dell’ MX RAVE essere riusciti a far dimenticare ai motocrossisti che i quad rovinerebbero pista e traiettorie ed altre incomprensibili incompatibilità.

Roberto Bianchini ed FX Action hanno voluto inviarci un loro resoconto, una loro visione di queste bellissime giornate di sport, convivenza e divertimento.

 DSC_3489 partenza Quadcross manche2 (2)

MX RAVE, QUADCROSS PROTAGONISTI,  L’EVENTO CHE CI VOLEVA!

Sono trascorsi pochi giorni dalla conclusione primo “MX RAVE” di motocross e quadcross, evento più che unico nel suo genere. Alla sua prima edizione è il primo progetto mai svolto in Italia prima d’ora dedicato a tutto il settore del Motocross, dall’epoca al moderno, dal sidecarcross al quadcross, un vero e proprio raduno a 360° per tutte le discipline a “ruote tassellate”.

 

Il progetto, nato dalla “fantasia” di FX Action, è una idea che è partita circa un anno e mezzo fa, le date inizialmente richieste erano due, poi deciso il calendario ci si è trovati comunque di fronte a varie concomitanze che avrebbero inevitabilmente condizionato la partecipazione di molti piloti, ma la macchina organizzativa non si è fermata e tutto il programma è stato rispettato con grande professionalità e determinazione. Un lungo weekend che ha tenuto impegnati gli organizzatori per quattro intense giornate. Poi che dire della pista all’altezza della situazione e un Moto Club, il Pellicorse che ha lavorato alla perfezione in sinergia con tutti gli addetti, annientando il pericolo  polvere considerando le giornate di sole e caldo tremendo, consegnando agli intervenuti un tracciato da “vero capolavoro”. Anche il pubblico, soprattutto domenica, ha risposto alle aspettative e le gare poi hanno appassionato più del solito, visto l’insolita situazione di questo evento come già detto più che unico nel suo genere che ha regalato grandi emozioni agli intervenuti.

 

MX RAVE si è aperto con il Corso Hobby Sport condotto da Stefy Bau’, una bella iniziativa che ha  occupato l’intera giornata di giovedì 29 agosto. Ragazze e maschietti uniti in pista con la Stefy che impartiva lezioni, una bella trovata che ha simbolicamente tagliato il nastro inaugurale a questa prima edizione di MX RAVE.

 

Già dal giovedì mattina sono cominciate le verifiche tecniche. MX RAVE si doveva distinguere anche in alcune procedure, ecco perché da giovedì mattina la procedura delle operazioni preliminari si è svolta alla reception, un nuovo metodo molto apprezzato da tutti. Il paddock ha iniziato a brulicare  di piloti, di moto moderne e d’epoca con le due ruote artigliate, ma anche di tre e quattro ruote sempre “a tassello”; di piloti del passato che si abbracciavano dopo diversi anni che non si vedevano. Poi giovani piloti che ammirando le moto d’epoca si soffermavano a commentare questi gioielli, un  mix bellissimo del nostro mondo che solo un evento di questo tipo può offrire. Il programma di MX RAVE è stato molto intenso, ogni pilota ha avuto modo di divertirsi in pista tra prove e gare, tre giornate che rimarranno impresse nella memoria. Mentre la sera, dopo le gare, il villaggio si è animato con musica condotta da abili dj e dal concerto dei Baakwood, tenutosi sabato sera, veramente strepitoso.

 

Tra le “Old Stars”, con diversi piloti presenti, si è potuto vantare della presenza di Giancarlo Curradi ex pilota ufficiale delle mitiche Ancillotti e del pilota di Levane, Corrado Maddii che è sceso in pista con una Cagiva 125 con il numero di gara del figlio; Corrado, con ancora un fisico da ragazzino, ha guidato per alcuni giri sfoderando la sua solita classe inconfondibile. La premiazione è stata una cerimonia inaspettata, premi a non finire per molti dei protagonisti grazie al supporto di diverse aziende, oltre al fatto che questo ultimo momento ha dato la possibilità a molti piloti meno noti di vivere veramente una giornata da star.

 

Il QUADCROSS ha accolto l’invito e una buona schiera  di piloti si sono iscritti a questa prima edizione, i motivi erano  diversi, la formula di gara divertente, la possibilità di testare  una gara insieme al motocross che di solito non digerisce i quattro ruote, l’evento MX RAVE che includeva  anche il mondo del QUAD oggi sicuramente tra le specialità piu’ vive e in continuo fermento.  La tre giorni di MX RAVE ha visto grande interesse per il QUADCROSS, le gare belle e spettacolari hanno appassionato il pubblico e anche i “crossisti” che in piu’ di un’occasione si lasciavano andare con frasi del tipo “ma come fanno a girare cosi’  forte” “ma fanno tutto quello che facciamo noi con le due ruote” ecc ecc, MX RAVE è stata la riprova lampante che le  due  discipline possono convivere anzi ne acquista  la spettacolarità dell’evento, i rombo dei QUAD  hanno tuonato ad ogni partenza e i piloti  hanno divertito in uno spirito di amicizia e relax dopo una stagione che deve sempre concludersi  con l’attesa ultima gara della stagione del  eo nato Trofeo nazionale  Supermarequadcross che si disputerà sulla spiaggia di viareggio il 1 dicembre 2013.

La vittoria di MONTALBINI NICOLA  ribadisce il suo potenziale in questa disciplina, da fresco Campione italiano si aggiudica  anche la prima edizione  di MX RAVE.

La prima  manche  vede la vittoria di Montalbini  (TM) seguito nell’ordine da Rondinini  (KTM) e Marchionni su (KTM), seconda  manche  vittoria di Montalbini  (TM) seconda piazza per Marchionni  (KTM)  terzo nell’ordine  Mastronardi  (YAMAHA), terza  manche vittoria di Rondinini (KTM) seconda posizione  per Montalbini (TM)  terza posizione  per Arrichi (YAMAHA)

L’assoluta  vedeva  la vittoria di Montalbini Nicola  ™  seguito da  Rondinini Filippo (KTM) terza posizione  per Marchionni fabio  (KTM), quarta  posizione per Arrighi Maurizio (YAMAHA)  quinta posizione assoluta  per Mastronardi Simone su (YAMAHA). Ottima gara per la Carla Gamboni  (KTM) che si piazzava  settima assoluta.

Carla Gamboni Caronna Marchionni (2) RONDININI Toro &....