link.png Speciale Baja 2012: 4 tappe no stop


Moto, Quad e UTV saranno i protagonisti della nuova formula Baja FMI. Dettagli sulla stagione agonistica alle porte: novità e regolamento, curiosità sul nuovo Promoter FreeRide Racing. Le anticipazioni lanciate in occasione dell’...

Moto, Quad e UTV saranno i protagonisti della nuova formula Baja FMI.


Dettagli sulla stagione agonistica alle porte: novità e regolamento, curiosità sul nuovo Promoter FreeRide Racing.
Baja-FMI-2012

Le anticipazioni lanciate in occasione dell’Eicma diventano realtà: da oggi on line maggiori informazioni sulla stagione Baja che prenderà in via in primavera per concludersi in autunno. Quattro tappe di Campionato Italiano, le cui date saranno ufficializzate domani, mercoledì 14 dicembre, con apposito comunicato stampa sul sito Fmiquad.it.

La straordinaria formula 2012 assicurerà una competizione adrenalinica dal primo all’ultimo minuto, caratterizzata da un anello da percorrere ripetutamente no stop: l’unico trasferimento programmato sarà il tragitto dal parco assistenza all’inizio della speciale, mentre sono stati aboliti ulteriori trasferimenti, che fino ad oggi intervallavano le speciali, andando ad incidere sulla stanchezza del pilota e la sua sicurezza.

I piloti prenderanno il via da location suggestive, come le ex carceri di Castiadas in Sardegna o le cave di marmo toscane, per addentrarsi in percorsi fuoristradistici tecnici, dove mettere alla prova le proprie abilità e l’affidabilità del mezzo. Le gare quindi non si esauriranno in un lancio a velocità pura, ma richiederanno ai partecipanti di superare passaggi difficili senza mai perdere di vista il cronometro.

La prima tappa in Sardegna del Sud a Castiadas, catapulterà i piloti in un paesaggio tipico del Sud della Spagna, composto di pietra e polvere; la seconda gara si svolgerà tra gli splendidi paesaggi toscani, la terza in una zona collinare del Piemonte, la regione d’origine del Promoter che ha desiderato portare nella sua terra l’amore per le Baja. Il Campionato chiuderà in bellezza, con un quarto appuntamento di nuovo nell’isola del fuoristrada: in Sardegna, questa volta con partenza dal mare, ad Olbia, per addentrarsi nel rigoglioso retroterra della Gallura.

Occhi puntati sull’arrivo degli UTV o Side by Side, i veicoli tout terrain a quattro ruote consistenti in una cellula integrale completa con due posti a sedere uno di fianco all’altro e guidati con un volante. Omologati come quadricicli, sono dal 2012 inseriti nei programmi agonistici della Federazione Motociclistica Italiana e i dettagli tecnici per l’allestimento del mezzo sono specificati nel Regolamento allegato di seguito.

Scarica il Regolamento FMI 2012 Quad: è suddiviso in 3 parti dedicate ognuna ad una disciplina: 1) QuadCross; 2) QuadCountry; 3) Baja. 

Per maggiori informazioni o delucidazioni tecniche il Comitato Quad FMI ed il Promoter FreeRide Racing sono a completa disposizione.

 

Promoter Baja 2012: FreeRide Racing.


La Federazione Motociclistica Italiana ha affidato l’incarico di promuovere e organizzare la stagione agonistica Baja 2012 a Nicola Dutto, conosciuto nella disciplina per il successo maturato come pilota e organizzatore di manifestazioni.
FreeRide-Racing

Il Comitato Quad FMI voleva  rivoluzionare il mondo delle Baja e le novità proposte da Nicola Dutto porteranno nuova linfa alla formula adrenalina dedicata alle 2 e 4 ruote.

Andiamo a scoprire cosa c’è dietro il prezioso knowledge che Nicola Dutto metterà a disposizione delle Baja FMI.

Il pilota - Innanzitutto Dutto è uno dei migliori interpreti della Baja nostrana e internazionale: nel 2004 e nel 2006 si aggiudica il titolo di Campione Spagnolo Rally TT; nel 2007 si trasferisce in Messico, patria delle Baja, e partecipa allo “Score International Desert Off Road Championship”, il Campionato composto da prove durissime tra le quali la “mitica” Baja500 dove si classifica quarto assoluto fra i professionisti. Tornato in Europa, nel 2008 e nel 2009 si laurea Campione Italiano ed Europeo Baja.

Organizzatore - La passione per le Baja e l’entusiasmo di portare in Italia le formule di successo sperimentate oltre i confini, spinge Nicola ad organizzare nuove manifestazioni:  nel 2002 lancia la Winter Wheels, una gara ambientata sulle piste da sci piemontesi, che conquista subito lo spirito dei fuoristradisti, divenendo un classico che si ripete ormai da dieci anni. Nel 2010 propone anche la versione estiva della manifestazione, la Summer Wheels, caratterizzata da suggestive manche notturne e che tornerà la prossima estate con la 3^ edizione.

L’entusiasmo di Dutto non si esaurisce neanche con l’incidente che subisce all’Italian Baja di Pordenone nel 2010, in seguito al quale deve rinunciare alla mobilità delle gambe: Nicola subito dopo la convalescenza inizia a correre con i Side by Side (freschissima la sua partecipazione alla Baja 1000 California di novembre 2011) e accetta la sfida di promuovere una nuova formula Baja per la FMI.

Ma qual è il segreto della forza di Nicola? Oltre al suo innegabile talento e al carattere esplosivo, c’è il prezioso contributo di una donna intelligente e solare al suo fianco: Elena Foi è non solo la sua compagna di vita, ma anche Responsabile Marketing e Comunicazione di Dutto dal 2009. Dal 2001, infatti, Elena lavora nel campo di Marketing e Comunicazione organizzando eventi e vendendo spazi pubblicitari per Epolis Brescia dal 2006. Conosciuto il pilota trasferisce tutto il suo knowledge nel mondo dei motori.

Comunicato Stampa N° 49
Alessandra Manieri
Responsabile Stampa Comitato Quad FMI