link.png Intervista a Manuel Lucchese


Il Pilota del Team Husaberg Factory in sella a Husaberg FE 570cc, un professionista di bajas e rallies. Corre in moto da quando aveva sette anni ed ama qualsiasi specialità dell'off road: terra, sabbia, con o senza navigazione. Ha sc...

Il Pilota del Team Husaberg Factory in sella a Husaberg FE 570cc, un professionista di bajas e rallies.


Corre in moto da quando aveva sette anni ed ama qualsiasi specialità dell'off road: terra, sabbia, con o senza navigazione. Ha scoperto nel 2010 le Bajas e ci rivela "Correre nelle Baja è come correre in MotoGP, ma su terra!".


Nome e Cognome: Manuel Lucchese
Nato a: Zevio (VR), ma Romano a tutti gli effetti!
Professione: Pilota
Corri da: quando aveva 7 anni
Gareggi in sella a: Husaberg FE 570cc
Team: Team Husaberg Factory 
Moto Club di appartenenza: MC Colleferro di Roma




Manue-Lucchese-2

Manuel, la tua stagione agonistica riparte dall’Italian Baja di Pordenone.

“Appena ho saputo che era stata assegnata la validità mondiale per moto e quad all’appuntamento friulano, non ho esitato un attimo ad iscrivermi, perchè gli standard FIM sono molto alti a livello di sicurezza ed organizzazione, un aspetto estremamente importante per noi piloti professionisti. Perciò la mia stagione prenderà il via da lì.”


Con l’Italian Baja 2010 hai scoperto una nuova disciplina, l’adrenalinica Baja. E sono seguiti dei titoli… "Nel 2010, dopo la mia prima partecipazione a Pordenone, ho gareggiato nel Campionato Europeo Baja finendo 5° assoluto e 2° nella categoria 450cc. Ho iniziato così con le Baja e si è aperto un nuovo mondo davanti a me! Bisogna provarla, questa disciplina, per rendersi realmente conto di quanto divertimento può offrirti. La scorsa stagione, poi, è andata davvero alla grande: sono riuscito a chiudere il Campionato del Mondo Rallies FIM in 5° posizione assoluta, 1° degli italiani e vincendo il titolo di "Rookie of the year" vale a dire il miglior debuttante. Ho chiuso la stagione anche con la vittoria del Campionato Europeo Cross Country FIM nella classe E3 Junior."


Quali sono i programmi agonistici per il 2012? "Attualmente i miei obbiettivi sono il Campionato del Mondo Rallies e la Coppa del Mondo Bajas, anche se partecipare ad entrambi i campionati richiede un impegno non indifferente, quindi al momento sto ancora valutando il da farsi. Poi vorrei ripresentarmi alla Dakar 2013: il sogno è scalare le classifiche di questa storica manifestazione."


Cosa pensi dell’Italian Baja da un punto di vista tecnico? "La gara è estremamente veloce, ma il tratto nel greto di fiume è tecnico e spezza il ritmo, perciò è assolutamente una gara da guidare con testa e strategia."



Manue-Lucchese-3

Bajas, Rallies…quale specialità preferisci? "Sono due specialità molto diverse tra loro: del Baja amo l'ebbrezza di sfrecciare a 160km/h in lunghe speciali pensando solo a guidare, nel Rally c'è la componente navigazione che rende la disciplina estremamente affascinante e complessa. Correre nelle Baja è come correre in Motogp…ma su terra! Non ho preferenze per terra o sabbia, sono un amante dell’offroad."


A chi dedicheresti un ringraziamento? "Vorrei ringraziare tutti coloro che stanno nel retroscena delle gare: chi promuove, organizza e cura gli eventi. Senza il loro impegno e senza la loro grande passione, noi piloti non avremmo la possibilità di divertirci, metterci alla prova e crescere nella carriera agonistica."


Articolo a cura di Alessandra Manieri


NB: Sei un pilota e partecipi alle gare promosse dalla Federazione Motociclistica Italiana? Ti dedichiamo una pagina del sito con intervista e foto! Non ci interessano i titoli vinti...l'importante è partecipare. Leggi come e scarica il modulo: http://www.fmiquad.it/archivio/piloti. Per info contatta: info@fmiquad.it.
Manuel-Lucchese-1