link.png Prima prova QuadCountry: classifiche e foto


I Campionati Italiani Quad FMI hanno preso ufficialmente il via con una delle prove più dure: l'endurance della durata di due ore. Il sole, la natura toscana, lo splendido crossodromo di Polcanto scelto dall'Organizzatore, il MC Fun Off Road, ...

I Campionati Italiani Quad FMI hanno preso ufficialmente il via con una delle prove più dure: l'endurance della durata di due ore. Il sole, la natura toscana, lo splendido crossodromo di Polcanto scelto dall'Organizzatore, il MC Fun Off Road, il gioco di squadra degli equipaggi hanno contribuito ad un buon inizio di stagione.




Nella splendida cornice toscana di Polcanto, presso il Centro Tecnico Federale FMI, si è svolta la prima prova del Campionato Italiano QuadCountry. L’endurance di quad, è divenuta a tutti gli effetti un Campionato di alto livello, combattutto in un crossodromo impegnativo e reso più suggestivo dai tratti di percorso inedito che sono stati aggiunti dall’Organizzazione, la Fun Off Road, e segnalati tramite il classico fettucciato.

Le prove fotometriche hanno obbligato alcuni partecipanti a mettere mano ai silenziatori, inconveniente vissuto con ostilità dai partecipanti, ma l'obiettivo della FMI è chiaro e speriamo condiviso dagli appassionati del motorismo: diffondere sempre più la cultura del rispetto dell'ambiente, tutelando i percorsi off road dall'inquinamento acustico e, le competizioni con titolo di Campionato in primis, devono dare "il buon esempio" alle altre manifestazioni.


A dominare la giornata è stato Simone Mastronardi in sella a Yamaha 450 (Team SR Quad), vincitore della QC1, la categoria riservata ai quad sportivi: il giovane del Team SR Quad, ha comandato la classifica assoluta per l’intera gara, percorrendo in due ore ben 38 giri. In seconda posizione il suo compagno di squadra, Rodolfo Salustri, che ha tagliato il traguardo con tre minuti e mezzo di distacco, terzo Loris Versaci su Suzuki del Team HP4&Grop.


Ad aggiudicarsi la categoria QC2, dedicata ai monomarcia, è stato il Campione in carica 2011 della stessa classe, Ivan Argnani (Team Marzeno), sceso in campo carico con il suo special Black Bear 800. Secondo Davide Gigli che ha portato sul podio il numeroso Team Caronna, terzo Silvestro Paris con il Team MGM, il quale dopo aver comandato la classe per un’ora e mezza, ha dovuto cedere il primo posto a causa di un problema tecnico che lo ha rallentato.


La classe QC3 dedicata agli equipaggi, ha rallegrato particolarmente l’atmosfera di gara con forti amicizie e giochi di squadra in campo. Autoeliminatosi il fortissimo equipaggio Genitoni/Arrighi per guasti tecnici, la vittoria è toccata al Team Galaxy con Massimo Rondanini/Gabriele Campani (non poteva essere altrimenti con un Team Manager di rilievo come Simone Toro, Campione in carica Baja), oltretutto in seconda posizione assoluta. Alle loro spalle gli amici di vecchia data Neri/Giusti molto soddisfatti della giornata anche se nelle prossime tappe torneranno alla ribalta per la prima posizione: Massimo Neri, infatti, viene da una brillante stagione nel QuadCross dove ha terminato in 3^ posizione, mentre Marco Giusti è fresco della vittoria nel Trofeo Racing Nord categoria expert. A chiudere il podio Vito Giammetta/ Gianni Cadeddu.


Degni di nota l’unico equipaggio femminile, quello delle sorelle Gamboni, Carla e Francesca, e  l'equipaggio più giovane quello di Mattia Ioli e Majcol Porracin (12 e 10 anni) che hanno portato regolarmente a termine la dura endurance, sotto l'occhio vigile del papà Gian Ioli e del Team Manager Stefano Biscontin.


Scarica le Classifiche 1^ Prova Campionato Italiano QuadCountry.


Comunicato Stampa N° 20/2012
Fotografie di Alessandra Manieri
Responsabile Stampa Comitato Quad FMI


QuadCountry-1QuadCountry-2QuadCountry-3QuadCountry-4QuadCountry-5QuadCountry-7QuadCountry-8QuadCountry-9