link.png La prima Baja di Montalbini


Confermiamo i rumor in merito alla partecipazione dell'asso italiano del quad cross all'Italian Baja di Pordenone che scatterà la prossima settimana: non ci sarà un solo “toro” a competere alla gara friulana, ma ben due: all...

Confermiamo i rumor in merito alla partecipazione dell'asso italiano del quad cross all'Italian Baja di Pordenone che scatterà la prossima settimana: non ci sarà un solo “toro” a competere alla gara friulana, ma ben due: allo specialista delle Baja, Simone Toro, si aggiunge infatti l'iscrizione di Nicola Montalbini, conosciuto con il soprannome di “toro”.


Inutile nascondere che la presenza del super campione stimola la bagarre tra i quaddisti e dà lustro alla ventesima edizione della classica kermesse friulana, anche se come noto si tratterà della prima esperienza di Baja nella carriera di Nicola, completamente digiuno sulle caratteristiche ed i trucchi della specialità. Un primo step per approcciare in futuro ai rally e alle competizioni nel deserto che Montalbini sogna già da tempo.


Il fascino delle alte velocità nelle lunghe distanze delle natura è una sfida che sento di voler provare da tempo e grazie al supporto di RF Moto è arrivato il momento di uscire dai crossodromi. Non conosco l'arte della navigazione che mi piacerebbe imparare per correre un giorno nei rally, per questo credo che l'Italian Baja sia una buona occasione per iniziare, con i percorsi segnalati che mi permetteranno un orientamento graduale con i grandi spazi.


Nicola non parla di podio, ma di esperienza, e non osa sfidare gli esperti protagonisti delle Baja: “Gara nuova, moto nuova: correrò con un Can-Am Renegade 800 preparato: non ho pretese, al contrario è probabile che mi accoderò agli altri piloti per imparare.


Con la solita umiltà, Nicola si appresta ad intraprendere una nuovissima avventura agonistica nella sua carriera, appena dopo un paio di settimane dall'endurance argentina. “Con gli allenamenti sulla sabbia per l'Enduro del Verano mi sento in forma. Tutto il resto è un punto interrogativo, i percorsi del Tagliamento, che dicono siano molto difficili, la guida di un mezzo automatico, le complesse regole di una Baja...non mi rimane che studiare!


Tornate a visitare Fmiquad.it per scoprire gli allestimenti del Can-Am Renegade 800 fornito da RF Moto a Nicola Montalbini.


Comunicato Stampa N° 15/2013
Alessandra Manieri
Resp. Stampa Comitato Quad FMI