link.png 3^ prova C.I.Quad - Cronaca e Classifiche


Il Moto Club Castelfiorentino in collaborazione con il Team Caronna hanno tirato a segno un altro evento magistrale: la terza prova del Campionato Italiano Quad è stata una splendida giornata di sport e di festa nel cuore della Toscana, illumi...

Il Moto Club Castelfiorentino in collaborazione con il Team Caronna hanno tirato a segno un altro evento magistrale: la terza prova del Campionato Italiano Quad è stata una splendida giornata di sport e di festa nel cuore della Toscana, illuminata dal sole e con oltre 70 piloti al via.



Fmiquad-Certaldo-1

Certaldo è ormai un appuntamento classico della disciplina del fettucciato, rinomato per la qualità e la calda ospitalità dell'organizzazione, che ha contato un numero crescente di piloti dall'inizio della stagione, richiamandone anche alcuni dal Lazio. La manifestazione agonistica è stata arricchita durante la pausa dall'evento Hobby Sport, formula FMI che ha permesso ai neofiti di girare in quad lungo il percorso. La cena del sabato sera ha riunito in allegria molti dei partecipanti presso l'albergo Latini, mentre l'antico borgo di Certaldo Alta ha accolto gli accompagnatori della carovana in un tuffo nel passato. Lo speaker del Team RZ Motor, Massimo, ha dato voce e colore alla manifestazione di Certaldo, accompagnando con entusiasmo le 20 manche di gara.

Categoria FX1 – Nella classe regina ha vinto entrambe le manche un velocissimo e potente Emanuele Giovanelli, che ha mantenuto la leadership sia in gara 1 che in gara 2, chiudendo la seconda con un vantaggio di 15.6; dietro si è consumata una lotta agguerrita tra i due giovani Simone Mastronardi e Daniele Valeri, che hanno lasciato il pubblico in apnea. Valeri ha fatto il miglior tempo in qualifica e l'holeshot in gara 1, correndo in seconda posizione per gran parte di entrambe le manche, inseguito a distanza zero da Mastronardi, il quale ha portato a buon fine i sorpassi all'ultimo giro di gara 1 e al penultimo di gara 2. Mastronardi, resistente e veloce (suo il miglior tempo di gara 1), ha tentato molti attacchi prima di completare quelli che gli hanno assicurato il secondo gradino del podio con una sfida onesta e conclusa con una sportiva stretta di mano con Valeri, che si è aggiudicato la terza posizione. Ottime manche quelle di Niccolò Ruggeri, quarto assoluto di giornata, che è partito molto bene, in terza posizione in gara 1, mentre ha effettuato un recupero in gara 2 su Matteo Del Bono (che ha chiuso comunque a soli 8 decimi) e Luca Bernardoni (il campione 2012 di categoria, che purtroppo ha dovuto rinunciare al secondo traguardo per guasto meccanico). Costante nei due sesti posti il pilota nonché team manager Alessandro Galizzi.


Categoria FX2 – Davide Galli si è aggiudicato la vittoria di giornata e quella della prima manche, con due splendide corse, la prima disputata in testa alla gara dal quarto giro, mentre la seconda disputata in seconda posizione, rincorrendo Christopher Fulgeri. Gara 1 ha avuto subito dei colpi di scena con la caduta di Fulgeri, candidato al duello per la prima posizione, gli splendidi tre giri in testa di Stefano Cantello, il recupero di Giovanni Guzzo che ha chiuso la prima manche in seconda posizione (e terza posizione assoluta di giornata); Fulgeri si è rifatto in gara 2, aprendo la strada fino al traguardo tagliato con 5.6 di vantaggio ed il miglior tempo. Secondo di giornata Matteo Bagni, che ha duellato con Guzzo in gara 1 ed ha scalato la classifica dall'8^ alla 4^ posizione in gara 2; bravissimo Tomas Zanon quarto di giornata e terzo in gara 2, mentre è stata giornata no per il fratello Daniel, che nonostante il talento e le buone qualifiche, ha poi fatto i conti con imprevisti in gara. Combattivo Alessandro Savone con una gara 2 iniziata in terza posizione e finita in top five.


Categoria FX3 – Protagonista di categoria il giovane Gianmarco Monaci, che si è aggiudicato la vittoria di giornata ed è andato forte sin dalle qualifiche, segnando il miglior tempo in entrambe le manche; Monaci ha girato velocissimo in gara 1 attaccando i duellanti Vitali/Montanari che ha superato per chiudere secondo dietro Nicholas Angeli; in gara 2 invece è partito davanti ed ha difeso la prima posizione. Bravissimo il suo diretto avversario Angeli, anche lui in risalita in gara1, ed entusiasmante la bagarre tra Michele Vitali ed Alberto Montanaro che hanno tagliato i traguardi sempre a ravvicinatissima distanza. Quinto di giornata Roberto Bagni e nona l'unica ragazza schierata nella FX3, Carla Gamboni.


Categoria FX4 – Gare emozionanti anche nella categoria FX4, dove Tiziano Sette ha dominato dalle qualifiche alle manche, aprendole con l'holeshot e vincendole entrambe, nonché firmando il miglior tempo. Ha chiuso in seconda posizione Silvano Grola, che ha rincorso Sette a distanza ravvicinata in gara 1 tagliando il traguardo a 4.4, mentre ha rallentato il passo in gara 2 quando la stanchezza di è fatta sentire, e lasciando andare Sette in fuga. Bello il confronto in gara 1 tra Alberto Botti (quinto assoluto), che ha difeso il terzo posto per tre giri, e Gilberto Tacconi che l'ha spuntata mantenendo poi la terza posizione fino alla fine, ripetendo il risultato in gara 2 quando ha mantenuto salda la terza posizione dal primo all'ultimo giro. Quarto di giornata Maurizio Arrighi, peccato invece per l'incidente tra Arrighi e Massimo Gamboni, con l'interruzione della giornata di gara per il secondo.


Categorie FA1 e FA2 – Nelle categorie degli automatici, Roberto Palermo si è aggiudicato un bis di vittorie in FA1, mentre Silvestro Paris una doppietta in FA2. In entrambe le gare è partito davanti Aldo Lami finché è stato raggiunto e scavalcato da Palermo, in testa da metà gara al traguardo della categoria FA1. In gara 2 Silvestro Paris ha regalato agli spettatori una fantastica rimonta, conquistando la leadership di entrambe le sottocategorie e tagliando il traguardo davanti a Palermo e Lami. Anche se Ivan Argnani ci ha abituati alle scintille, questa volta ha chiuso al terzo posto assoluto, davanti Antonino De Luna quarto della FA1; Fabio Lezi e Giuliano Gullo (quest'ultimo nonostante gli imprevisti in gara) hanno completato il podio FA2.


Categorie Junior e Pulcini – Splendide le manche dei giovanissimi, bagarre che nulla ha da invidiare a quella dei grandi nella Junior e spettacolo unico quello dei piccolissimi nella Pulcini. Nella Junior Mattia Papa ha dominato con velocità e talento entrambe le manche, tagliando il traguardo con un vantaggio consistente. Bravissimo Paolo Galizzi, secondo in entrambe le gare, che agguerrito e tecnico nella guida ha mantenuto alta la concentrazione nell'inseguimento. Angeli Mattia si è aggiudicato il terzo posto assoluto e di gara 1, mentre Gregorio Ciceri ha conquistato la terza posizione in gara 2. Francesca Gamboni, la minore delle sorelle Gamboni, ha disputato una bella bagarre in gara 1 con Angeli Mattia, che ha tenuto dietro per tre giri, per poi chiudere in quarta posizione; a risalire la classifica in gara 2 fino al quarto posto è stato invece Maximilian, il fratello minore Galli. Leader dei Pulcini Cadetti Mattia Venturini al suo primo anno di gare, ma sul miniquad già da un paio d'anni, e vincitore dei Pulcini Esordienti Grigore Vieru, anche lui alla sua prima esperienza agonistica e visibilmente emozionato alla partenza. Tutti egualmente protagonisti di giornata gli altri piccoli partecipanti: Luca Agnelli, Mattia Benedetti, Umberto Caronna e Matteo Simeoni.


Scarica le classifiche della 3^ prova del Campionato Italiano Quad a Certaldo.


In arrivo foto e classifica provvisoria di campionato.


Comunicato Stampa N° 43/2013
Alessandra Manieri
Responsabile Stampa Comitato Quad FMI