link.png 2^ prova Quad Cross - Cronache e classifiche


La seconda prova di San Severino Marche ha confermato l'andamento positivo del Campionato Italiano Quad Cross 2013 grazie alla cospicua partecipazione di piloti, provenienti anche da regioni lontane, l'ottimo lavoro svolto dal MC organizzatore, il Se...

La seconda prova di San Severino Marche ha confermato l'andamento positivo del Campionato Italiano Quad Cross 2013 grazie alla cospicua partecipazione di piloti, provenienti anche da regioni lontane, l'ottimo lavoro svolto dal MC organizzatore, il Settempedano, la presenza del Comitato Quad e degli sponsor DWT e Maxxis. Nonostante la pioggia, la manifestazione si è svolta regolarmente ed ha visto il trionfo di Nicola Montalbini, ad oggi ancora il pilota di quad cross più veloce d'Italia.



San Severino M 1211

La categoria Elite

, la classe regina del Campionato Italiano Quad Cross, ha ospitato nello storico circuito marchigiano molti piloti giovani e talentuosi, ma il top rider si è riconfermato sempre lui, Nicola Montalbini, il Campione Italiano Quad Cross 2012. Nicola si è messo il testa sin dalle qualifiche, che ha chiuso con due secondi di vantaggio su Emanuele Giovanelli, e poi ha vinto entrambe le manche, amministrandole senza foga. Montalbini, che a Salmour ancora soffriva la parziale guarigione dalla rottura delle costole avvenuta a Pordenone, sta tornando in forma e gara dopo gara riesce ad esprimere meglio il ricco potenziale; Nicola ha fatto poi due buone partenze, segnale che sta mettendo a punto il nuovo mezzo, con il quale ha corso per la prima volta nella gara inaugurale dell'anno. In gara 1, l'esperto crossista Emanuele Giovanelli si è aggiudicato l'holeshot, poi Nicola lo ha superato al primo giro mantenendo la leadership senza prendersi troppi rischi sulla pista bagnata; Emanuele ha chiuso quindi in seconda posizione subito alle spalle del “toro”, terzo Andrea Jr Cesari che si è difeso dagli attacchi di Michele Maceratesi, protagonista quest'ultimo di una bella prima manche che ha chiuso quarto. In gara 2 Montalbini è partito più deciso a creare un distacco con gli avversari, obiettivo raggiunto con un altro primo posto ed un vantaggio di 2 secondi, ma ha dovuto fare i conti con la rottura del telaietto che lo ha costretto a rallentare la corsa per non perdere la sella. Più sfortunato Giovanelli che ha rotto il filo dell'acceleratore all'ottavo giro, quando ha dovuto abbandonare la seconda posizione agguantata dal giovane portoghese Joao Vale, che ha impegnato gara 1 in un lungo recupero, e si è rifatto quindi in gara 2; ancora una volta a completare il podio Cesari il quale con il bis di terzi posti si è aggiudicato la seconda posizione assoluta di giornata, seguito dallo straniero sul terzo gradino del podio finale. Costante nella top five Filippo Rondinini, quarto di giornata, Giovanelli quinto.


Nella categoria Sport, anche a San Severino Marche la più nutrita con una ventina di piloti al cancelletto, a sorprendere tutti con il primo posto di giornata è stato Arturo Adorisio, pilota lucano che abbiamo incontrato sporadicamente negli ultimi quattro anni ad alcune tappe di fettucciati e quad cross. Arturo ha preparato la sua trasferta nei dettagli, recandosi presso il crossodromo marchigiano già un paio di mesi fa per prendere familiarità con il tracciato; in qualifica arriva dietro Marchionni, detentore della categoria a Salmour, poi per la gara cambia gomme e domina la scena: in gara 1 spinge al massimo, accumula terreno ed apre la strada per tutti i dieci giri, mentre alle sue spalle Fabio Marchionni e Nicolas Agosti combattono tagliando rispettivamente il traguardo a circa 40 e 47 secondi dal primo. In gara 2 Arturo prende meno rischi e chiude in seconda posizione dietro il diciottenne Mario Cinotti che si aggiudica l'holeshot ed una splendida vittoria in solitaria, che gli fa scalare la classifica assoluta alla seconda posizione; si scambiano le posizioni alla seconda manche i due duellanti Agosti e Marchionni, che infatti terminano la giornata a pari punti. Matteo Del Bono che a Salmour era salito sul podio, chiude in questa seconda prova la top five.


La categoria Veteran ha visto nuovamente il dominio assoluto di Cristian Pinoli, protagonista di una doppietta di vittorie, un sempre tonico e combattivo Tiziano Sette si è aggiudicato la seconda posizione, e Maurizio Arrighi ha chiuso terzo. La categoria è cresciuta di partecipazioni a questo secondo appuntamento di stagione, grazie alla nuova presenza di Grola, Gamboni, Alfaroli e Casalini. Le due manche hanno avuto uno svolgimento 'fotocopia' fino alle prime cinque posizioni, completate dietro il podio da Silvano Grola e Giuseppe Donati, mentre nelle retrovie la battaglia si è fatta più accesa.


Novità di San Severino la presenza delle moto del Campionato Interregionale Motocross, un esperimento interessante di compresenza moto-quad, anche se le numerose manifestazione agonistiche in calendario simultaneamente ogni fine settimana sul suolo italiano ostacolano una forte presenza delle due ruote.


Scarica le classifiche della 2^ prova del Campionato Italiano Quad Cross a San Severino Marche.


Comunicato Stampa N. 39/2013
Alessandra Manieri
Resp. Stampa Comitato Quad FMI