link.png Andrea Cesari Jr quarto in Olanda alla prima di Europeo


Mentre in Italia si correva la seconda prova di Campionato italiano quad, in Olanda, per la precisione a Oss, si correva la prima prova 2014 del Campionato Europeo. A difendere i colori dell'Italia Andrea Cesari Jr che ha superato brillantemente la t...

Mentre in Italia si correva la seconda prova di Campionato italiano quad, in Olanda, per la precisione a Oss, si correva la prima prova 2014 del Campionato Europeo. A difendere i colori dell'Italia Andrea Cesari Jr che ha superato brillantemente la trasferta nel Paese dei tulipani.

Andrea è tornato a casa con un ottimo quarto posto assoluto conquistato al termine di una gara che ha davvero combattuto senza esclusione di colpi su un tracciato pesante e sabbioso rovinato e difficile come non mai.

La trasferta era cominciata bene per il pilota KTM Team Farioli - Tity & Amarenas che nelle prove di sabato aveva realizzato il secondo tempo, ma poi la fortuna si è girata dall'altra parte e, colpa della rottura del cambio, Andrea è scivolato in ottava posizione durante la seconda fase delle prove OSS 2014 (13)cronometrate.

Domenica mattina in Gara 1 il bresciano è riuscito coraggiosamente e caparbiamente a tenere il ritmo dei padroni di casa, che sul tracciato di Oss hanno fatto più o meno quello che volevano. La loro supremazia non è stata mai messa in discussione anche se in Gara 2 Andrea è riuscito a partire benissimo e a tenere la testa del gruppo per quasi due giri. Mike van Grinsven e Joeri De Cremer insieme a Davy de Cuyper e Joe Maessen sono stati i nemici numero uno da battere, per tutto il week end.

In Gara 1 Van Grinsven se ne è andato subito creando un gap impossibile rispetto agli altri, e così la lotta si è concentrata alle sue spalle fra De Cuyper e Meassen mentre Cesari Jr dalla quinta posizione cerca di passare De Cremer che gli fa da tappo. Ad un certo punto De Cremer distrugge un pneumatico ed è costretto allo stop e finalmente l'italiano ha via libera e può andare a chiudere con una strepitosa quarta piazza assoluta. Il risultato probabilmente gli serve da stimolo e al via di Gara 2 Andrea è veloce e alla prima curva ha la meglio su De Cremer e si porta in testa, ma la gioia dura poco perchè Van Grinsven lo raggiunge e lo supera. L'italiano si difende come può, ma la pista è veramente un tracciato di guerra con buche e solchi profondi, e pericolosi, e alla fine è costretto a cedere il passo anche a Maessen che si porta in seconda posizione. Andrea è terzo e difende la posizione con tutte le sue forze fino a che De Cuyper lo supera e gli porta via il podio della seconda manche. Quando manca un solo giro alla fine, Andrea sembra avere la possibilità di superare il pilota belga e infatti si fa sotto in più di un'occasione, ma ormai il suo destino è segnato e la quarta posizione resta confermata.

Il team Tity & Amarenas torna a casa con un buon quarto posto a fine gara e questo comincia a far ragionare sulla possibilità di partecipare anche alle altre tre gare di Europeo in programma per il 2014 visto che Andrea è quarto con 36 punti contro i 50 dell'olandese Van Grinsven, i 44 di Maessen e i 40 di De Cuyper. Si correranno tutte e tre ad agosto, il 3, il 10 e il 31 rispettivamente in Estonia, Lettonia e Danimarca.