link.png Carpenedolo: caldissimo, con brio


Carpenedolo – Il caldo torrido del fine settimana non ha impedito ai 61 piloti confluiti nella campagna bresciana, a pochi passi dalla provincia di Mantova, di disputare una splendida gara. La quarta prova di Campionato Italiano Quad è s...

Carpenedolo – Il caldo torrido del fine settimana non ha impedito ai 61 piloti confluiti nella campagna bresciana, a pochi passi dalla provincia di Mantova, di disputare una splendida gara. La quarta prova di Campionato Italiano Quad è stata divertente e combattuta grazie all'impegno dei tanti piloti non solo del Campionato, ma anche abitualmente impegnati nel quad cross che hanno deciso di fare una capatina nel mondo dell'Italiano Quad. A cominciare da Andrea Cesari Jr che al suo debutto 2014 in questo campionato ha vinto la classifica di giornata grazie ad un terzo ed un primo posto nelle due manches di gara. La FX1, con 7 piloti al via, ed Emanuele Giovanelli in veste di spettatore, team manager e consigliere a bordo pista, in convalescenza, ha vissuto due splendide gare rese ancora più piccanti dalla presenza di Cesari, Ullastres, Nicola Ciceri e Nicolò Ruggeri che abitualmente non corrono in questo contesto. Anche grazie a loro la gara è stata entusiasmante, soprattutto la seconda manche, con un Simone Mastronardi in testa fino a meno di un giro dalla fine e secondo al traguardo, ed un Mauro Perazzolo, vincitore di gara 1 in grandissima forma autore di un battaglia epica con il catalano. La FX2 sul gradino più alto del podio mette questa volta Gianmarco Monaci capace di battere Mattia Papa e Matteo Migliori, al quale in Gara 2 – che lui aveva vinto – sono stati dati 20” di penalizzazione per partenza anticipata. Anche in questo caso due manches da sballo. Merito dei 'soliti' Papa e Migliori, ma anche di Mirko Montecroci, Nicola Capaldo, Gianmarco Monaci, Nicholas Angeli.

La FX4 ha assistito, così come la sfida del Trofeo Centro Nord, alla giornata di gloria di Silvano Grola che ha partecipato ad entrambe le gare per festeggiare in questo modo il suo compleanno, che cadeva proprio ieri. Grola però non ha avuto vita facile perchè fra i 16 del Trofeo ha trovato i due fratelli Zanon, Daniel (vincitore di Gara 2)e Tomas, oltre a Mirko Dusso, Giovanni Guzzo, Andrea Nesi solo per citarne alcuni. In FX4 invece Luca Bernardoni leader del Campionato ha vissuto a Carpenedolo forse la sua gara più difficile dell'anno: e torna a casa con soli 27 punti. Ha vinto Grola (che però da regolamento non prenderà punti per il Campionato avendo corso anche per il Trofeo) davanti ad Alessandro Bagattini, vincitore di una prima manche strepitosa, e ad Enrico Botti, autore anche dell'holeshot. La classe degli automatici ha visto tornare al successo Aldo Lami che rientra a casa a mani piene: holeshot, Gara 1 e Gara 2. Vittoria di giornata per lui davanti a 'Rana' Rigamonti e all'incursore Silvistro Paris, outsider della gara bresciana, terzo in entrambe le manches. FA2 invece ha visto Paolo Carletti vincitore davanti a Jacopo Floris. Nella Junior, tre categorie, Esordienti, Cadetti e Trofeo con sei piloti presenti ma solo cinque poi in gara. Gara 1 ha visto il trionfo di Gregorio Ciceri davanti a Paolo Galizzi e Michele Monti, ma ognuno di questi tre piloti ha vinto la sua categoria, così come in gara 2, davanti a tutti c'è stato il padrone di casa, Paolo Galizzi. A fine giornata la classifica Esordienti premia Galizzi davanti ad Agnelli, il solo Ciceri per il Trofeo, e Michele Monti su Riccardo Poggi per la Cadetti. Sei i pulcini in campo ieri a Carpenedolo ed anche qui battaglia senza esclusione di colpi, con un Mattia Venturini che parte davanti a tutti in Gara 1 mentre Vieru si incastra con gli altri alla prima curva. Venturini vince Gara 1 mentre Vieru, velocissimo e potente, trionfa nella seconda e sul terzo gradino del podio di giornata sale Paolo Bellante per i Cadetti. Nella Esordienti Mattia Benedetti vince Gara 1 e la giornata, mentre Matteo Simeoni conquista Gara 2 ed è secondo di giornata davanti ad Umberto Caronna. Lunga pausa estiva adesso per il Campionato che ritorna a settembre, il 14 per l'esattezza, a Rivodutri, in provincia di Rieti.