link.png Montalbini è campione e Salustri vince il Trofeo, ma tutti gli altri....


Ponte a Egola (PI) – E dopo la cronaca della domenica il lunedì arriva l'approfondimento con l'analisi della situazione di Campionato ad una gara dal fine stagione. Nicola Montalbini ha conquistato il suo 5° titolo italiano e lo ha f...

Ponte a Egola (PI) – E dopo la cronaca della domenica il lunedì arriva l'approfondimento con l'analisi della situazione di Campionato ad una gara dal fine stagione. Nicola Montalbini ha conquistato il suo 5° titolo italiano e lo ha fatto stravincendo la classifica Elite Internazionale nella quale il marchigiano ha battuto lo spagnolo Guillem Ullastres - autore ieri insieme al 'Toro' di una splendida gara - 206 a 157. Joao Vale che ha disputato solo tre prove nell'Italiano ieri ha commesso un errore incredibile al traguardo di Gara 1, fermandosi prima della bandiera a scacchi e lasciando il suo secondo posto a Ullastres per 11 millesimi. In Gara 2 il portoghese è stato costretto a fermarsi, per poi ripartire dopo un paio di minuti, perchè gli era scesa la catena, ma per sua stessa ammissione non sarebbe mai riuscito a battere Montalbini che entra in forma alla lunga. Tradotto significa: più lunga è la gara e più lui va forte, in progressione. Ma alle spalle del Campione 2014 ci sarà battaglia per il secondo e terzo posto visto che al momento Daniel Vila conta 146 punti contro i 157 di Ullastres. Stesso discorso nella classifica riservata ai soliti piloti italiani Elite: Montalbini è sempre primo con 206 punti su Andrea Cesari che si trova con 137 punti contro i 108 di Mauro Perazzolo che in Gara 2 ieri è stato tradito dal motore.

SPORT: si dovrà attendere la finalissima di Arco di Trento, il 5 ottobre, per conoscere il suo Campione 2014 visto che adesso i primi tre sono raccolti in un pugno di 12 punti. In testa c'è Riccardo Varaldo con 164 punti contro i 157 di Matteo Migliori, vincitore ieri, e i 152 di Nicolò Ruggeri...che battaglia !!

VETERAN: dominata davvero a mani basse da Cristian Pinoli la classifica lo vede in testa con 225 punti, contro i 184 di Denis Rossetto : 41 lunghezze di differenza che non danno la certezza matematica a Pinoli e che promettono scintille in Trentino.

JUNIOR: c'è nuovamente un Rossetto in seconda posizione, ma questa volta si tratta di Filippo, figlio di Denis: Paolo Galizzi ad una gara dalla fine conta su 200 punti tondi tondi, mentre Rossetto è a 166 quindi in questo caso la differenza conta 34 punti. E anche questo è un titolo ancora in sospeso !

TROFEO CENTRO SUD: aggiudicato a Rodolfo Salustri che con 253 punti batti i 'giovanotti' Alessandro Persichilli, vincitore di giornata, con 239 punti nella classifica stagionale, e Simone Mangia a quota 221.

SIDECAR : la rottura del cambio a Ponte a Egola costa carissima a Pozzi Ceresa che praticamente compromettono quasi tutto il loro campionato...Ora in testa alla classifica ci sono Costa Porporato con 247 punti mentre Pozzi Ceresa che possono contare solo sulla prima manche, si ritrovano con 190 punti. 57 in meno dei leader, una quantità tale da non permettere di decretare ancora chiusa questa lotta per il titolo 2014. Da sottolineare che in Gara 2 ieri l'equipaggio australiano è stato penalizzato perchè aveva conquistato la terza posizione in regime di bandiera gialla e bianca con la croce, quindi mentre il medico era in pista e stava soccorrendo l'equipaggio Mattoni Gualatrucci. Ecco quindi spiegata la loro ultima posizione in classifica di Gara 2.