link.png Andrea Cesari, il re di Fregene


Lo stabilimento balneare Albos, base logistica della prima gara del Campionato Italiano Supermare Quadcross, è stata presa d'assalto da ben 111 piloti con un paddock allestito sul lungomare che ha occupato circa 1 km di litoranea: un villaggio...

Lo stabilimento balneare Albos, base logistica della prima gara del Campionato Italiano Supermare Quadcross, è stata presa d'assalto da ben 111 piloti con un paddock allestito sul lungomare che ha occupato circa 1 km di litoranea: un villaggio colorato che ha richiamato migliaia di spettatori. A completare il successo di questa prima della stagione sicuramente lo spettacolo in pista offerto da gare entusiasmanti e combattute. Oltre alle moto anche i quad hanno dato spettacolo. Regia della giornata ben diretta dal promoter FX Action e dal Moto Club XXX Raid ha animato l'intera giornata con manche in successione, senza intoppi, senza incidenti, veramente una manifestazione ben riuscita.

Dopo le fasi delle prove libere e delle qualificazioni del mattino già si poteva capire che la giornata si sarebbe svolta ricca di contenuti agonistici di rilievo in ogni manche e per ogni giro dei 900 metri di pista. Tanti i protagonisti al via in ogni categoria tutti ben preparati, ben curati per il primo vero esordio della stagione. La nuova formula ha colto l'attenzione di nuovi piloti che di solito non partecipavano al Supermarecross e questo ha dato sicuramente una svolta al prestigioso campionato. Dunque griglie piene in ogni categoria, anche nei quad si è registrato un buon incremento di partecipazione, segnale importante visto che sarà sempre FX Action a curare il Campionato Italiano Supermare Quadcross.

Il via alle danze lo ha dato la categoria Quadcross Elite e JF250. Vittoria di Andrea Cesari che sulla sabbia ha sempre dimostrato un gran passo, alle sue spalle il Campione 2014 Nicola Ciceri, terza posizione per Simone Mastronardi. Tra i giovanissimi della JF250 a spuntarla è stato Paolo Galizzi, alle sue spalle Michele Monti. Nella gara 1 della categoria Quad Sport vittoria di Mattia Papa, ed anche quest'anno il giovane pilota emiliano si riconferma come l'uomo da battere, alle sue spalle nell'ordine Davide Gigli e Emilio Nelli.

Al via delle seconde manches per ogni  categoria, sono sempre i Quadcross Elite-JF250 ad aprire il secondo round giornaliero. Doppia affermazione di Andrea Cesari che vince anche gara 2, una doppietta per lui aggiudicandosi così l'assoluta della tappa di Fregene. Alle sue spalle Nicola Montalbini che poi risulterà secondo assoluto di giornata, terza posizione per Simone Mastronardi che con i due terzi posti si piazza al terzo posto assoluto. Tra i giovanissimi della JF250 gara 2 è stata vinta ancora da Paolo Galizzi, dunque vincitore assoluto di questa prima prova, alle sue spalle ottima prestazione per Michele Monti secondo assoluto di giornata.

Da segnalare la prestazione di Carla Gamboni, unica presenza femminile nei quad che ha chiuso la prima manche in sesta posizione - nella Sport - alle spalle del vincitore Mattia Papa, Davide Gigli, Emilio Nelli, Eddy Ghizzo e Paolo Gratani. Nella seconda manche invece Carla è entrata in pista più aggressiva e ha conquistato la quarta posizione dietro Papa, Gigli e Nelli concludendo la giornata, in classifica assoluta, quinta con 33 punti.

Prossimo appuntamento con gli Internazionali su sabbia Supermarecross il primo marzo a Francavilla al Mare.

(Foto fornita da AP Photosport)