link.png Terza prova di Quad e Sidecar Cross a Ottobiano


Partenza ponte a egolaSarà la pista internazionale di Ottobiano ad ospitare la terza prova del Campionato Italiano Quadcross e Sidecarcross, la pista interamente su sabbia già teatro degli Internazionali d'Italia di Motocross si prepara ad accogliere le tanto attese gare del Quadcross e del Sidecarcross.

Domenica 31 maggio fin dal mattino, dalle ore 9:00, si scenderà in pista per le prove libere poi le  qualificazioni e per l'intera giornata per ben 10 volte si abbasserà il cancello per dar vita a gare spettacolari ed interessanti ai fini dei titoli in palio. La gara di Ottobiano sarà il giro di boa del campionato per la classe Elite del Quadcross. Sarà interessante la rinnovata sfida tra l'attuale tabella rossa di campionato, il portoghese Joao Silva in sella alla Yamaha e i suoi più agguerriti avversari, ad iniziare da un regolare e determinato Simone Mastronardi, il pluricampione Nicola Montalbini attualmente terzo, ma l'uomo da tenere d'occhio in questa prova sarà il Campione Italiano su sabbia Andrea Cesari che dopo lo zero di Ponte a Egola, causa un banale guasto tecnico, si presenterà a Ottobiano, sul suo terreno ideale e sicuramente vorrà rifarsi per non perdere contatti dai vertici della  classifica e soprattutto dovrà riprendere vantaggio dallo spagnolo Daniel Vila Vasquez distaccato in classifica di un solo punto. La Elite è sicuramente la più attesa visto il livello dei piloti ma non da meno sono le altre categorie ad iniziare dalla Sport che vede attualmente al comando, a punteggio pieno, Mattia Papa anche lui su Yamaha, specialista della sabbia visto che ha vinto il Supermare Quadcross, sarà molto difficile contrastarlo ma sicuramente Christopher Fulgeri ci proverà.

Altra categoria ben affollata è la Veteran dove il dominatore assoluto, dopo le quattro manche disputate, è Cristian Pinoli che guida la graduatoria a punteggio pieno seguito da un altro mastino dei quad, Alessandro Fontanazzi incalzato in terza posizione assoluta da Davide Gigli. Vedremo se Pinoli si confermerà anche sull'inferno di sabbia di Ottobiano.

Il vivaio sta crescendo, il Quadcross nella categoria Junior conta la partecipazione di alcuni piloti giovanissimi. Vederli in pista fa pensare che siano ormai dei piloti navigati, sono veramente bravi in particolare in tre fanno la differenza sul gruppo e sono ai vertici della classifica a pari punti: Paolo Galizzi, Grigore Vieru e Luca Agnelli che segue distaccato di pochi punti, sarà interessante vederli su questo tipo di terreno ostico anche per i più grandicelli.

Altra attrazione della giornata sportiva sarà il Sidecarcross dove si presenteranno a Ottobiano i migliori piloti del circus nazionale. Anche per il Sidecarcross questa è la terza prova attesa per  vedere come i sidecar se la caveranno sul fondo sabbioso. La corsa al titolo vede a punteggio pieno la coppia piemontese Costa-Ravera, un equipaggio velocissimo che nelle quattro manche disputate ha dominato il campo. Alle loro spalle si sono inseriti Costa-Pedroni e in terza posizione Gamba-Beraldo, da Ponte a Egola però abbiamo visto un’ottima prova di Pozzi-Ceresa e sicuramente a Ottobiano ci sarà battaglia. Speriamo che si rimettano in fretta anche la coppia Compalati-Piana  infortunatosi entrambi in allenamento dopo l'ottimo secondo posto della prima prova di campionato.

L'evento organizzato sulla pista di Ottobiano richiamerà sicuramente molti piloti visto la posizione strategica del circuito, poi l'impianto anche per il pubblico è molto accogliente con i suoi servizi permette di trascorrere un weekend insolito anche per la famiglia visto le numerose comodità, il servizio di ristorazione e la particolarità dell'impianto che oltre alle gare sulla pista fuoristrada sarà attivo anche con le prove per altre discipline motociclistiche.