link.png Si rimpingua la compagine dei sidecar italiani


sidecarNegli ultimi appuntamenti del Campionato la compagine dei sidecar cross italiani era stata in parte sbaragliata da malanni, fratture e impegni familiari, ma a Cingoli, su una delle piste più belle d'Italia, ci saranno di nuovo tutti per la quarta sfida di questo campionato FMI 2015.

17 giugno 2015 – Il sidecar cross italiano si presenta sulla pista B.Tittoni a Cingoli nella gara organizzata dal Moto Club A.Fagioli al meglio, fatta salva la coppia Zeno Compalati e Matteo Piana (WSP Zabel) che è ancora in ripresa dall'incidente di aprile e rientrerà forse a metà luglio nella sfida di Castiglion del Lago in Umbria.
Gli altri però non si sono fatti pregare e nelle Marche ritroveremo i leader della classifica 2015, Simone Costa e Lemuel Ravera (WSP Zabel) che con 180 punti ottenuti da tre vittorie assolute consecutive guidano il Campionato. Alle loro spalle in seconda posizione, a quota 108 punti ci sono Silvio Gamba e Giuseppe Beraldo su VHT Zabel mentre la coppia Hotmar Pozzi e Marco Ceresa, dopo aver saltato la prima gara dell'anno, stanno faticosamente risalendo la classifica e ora sono terzi con 100 punti tondi tondi ottenuti chiudendo secondi nelle ultime due sfide 2015.
L'equipaggio misto, unico nel Campionato italiano, composto da Maurizio Mattoni e Giada Corsini (VMC Ktm) dimostrano che si stanno sempre più affinando e la complicità crescente li ha portati al momento alla quarta posizione in classifica con 94 punti, che significa tre in più rispetto a Domenico Costa e Fabrizio Pedroni.
Hanno già confermato la loro presenza a Cingoli, oltre ai già citati, anche Zanini Cazzulo, Orticola Passantino, Bernardini Bernardini e Baldini Tibaldi. Al via anche Migno Gattoni che hanno affrontato la loro prima gara a Ottobiano, e Basili Basili, al loro esordio quest'anno nel campionato italiano FMI. Potrebbero rientrare anche Andrea Mattoni e Alessandro Gualatrucci ma non c'è ancora la certezza assoluta di vederli al Tittoni di Cingoli.
La pista marchigiana si sta tirando a lucido per l'evento tanto è vero che riaprirà i battenti, dopo due settimane di lavori, proprio per le prove libere dedicate a sidecar e quad, sabato pomeriggio dalle 14 alle 17,30. Come da programma le operazioni preliminari cominceranno sabato pomeriggio alle 18 ed andranno avanti fino alle 20 circa, per riprendere poi il giorno dopo, prima della gara, dalle 7,30 alle 8,20.
Anche quest'anno il Moto Club organizza la cena in pista, intorno alle 21, sotto la tribuna e ci si potrà iscrivere alla cena direttamente sul posto ( (primo, secondo, contorno, dolce, acqua, vino/birra, caffè per 15 €)  al momento dell'arrivo in pista, passando al bar della pista.
Tre le strutture alberghiere convenzionate con il Moto Club: Villa Ugolini, Hotel La Pineta e Casale Fabrizi, tutte nel territorio di Cingoli.