link.png 27 italiani al PDV, da giovedì 20 agosto


foto pdvMancano 5 giorni al via della 29. edizione del PDV Racing,  Mondiale Quad che si svolge dal 20 al 23 agosto, a Pont de Vaux nella Francia centrale. Alla gara, semplicemente detta PDV, si sono già iscritti oltre 300 piloti: basti pensare che il solo Kenny Quad Contest – che si articola su due giorni, con 2 manches da 90 minuti – conta al via già 114 piloti e un terzo correrà nella categoria Ironman, cioè da soli e non in coppia.

15 agosto 2015 – Per la 12 ore, che coinvolge i piloti più forti della specialità, sono 91 i team iscritti al momento, secondo la lista resa nota proprio in questi giorni e fra loro figurano anche un certo numero di italiani.
In tutto i nostri piloti saranno 27 al PDV, suddivisi appunto fra 12 ore, Kenny Contest e Quad Kids oltre agli UTV.
Per la prima volta in 29 anni i quad disputeranno le prove libere e cronometrate il venerdì e tutti i partecipanti vi si sottoporranno sul circuito da 4,5 km di lunghezza. La 12 ore poi comincerà sabato alle 14 – pre griglia ore 13 - con la prima manche di quattro ore per proseguire poi nella notte con quella da 5 ore che partirà alle 20 (pre-griglia 19,30) per chiudersi infine alla domenica con l'ultima da 3 ore che inizierà alle 14 (pre-griglia alle 13,30) con il traguardo previsto per le 17. 
Le verifiche sono previste giovedì dalle 8 alle 19 e le prove libere inizieranno venerdì alle 13.
Nella lista iscritti del Mondiale troviamo con il numero 8 il team MGM Ext Italy composto da Andrea Cesari, Simone Mastronardi e Mauro Perazzolo in sella ad uno Yamaha 450 preparato in Francia. Numero 10 per il team Esprit Quad in cui figura Ettore Ventura insieme a due francesi, e numero 30 per l'altro team Esprit Quad in cui correrà Amerigo Ventura, sempre con altri due piloti francesi. Con il numero 101 c'è il team Fun Off Road composto da Cristian Pinoli, Silvio Rusconi e Ardelio Cogo.
Nel Kenny Contest troviamo, numero 8 e 9 Team Lelio Racing rispettivamente Elena Alercia e Elio Vottero Aira, numero 12 team Quaddy Off Road Motors Mattia Ioli, numero 16 Claudio Arcangeli, numero 30 Marco e Alessio Magnetti, numero32 Andrea De Beni e 34 Efrem Morelli, 36 Luigi Bigoni, numero 68 sempre Lelio Racing per Alberto Avalle e numero 70, team Noi Qui QuoQuad con Diego Paggi e Roberto Palermo. Con il numero 89 il team ufficiale Aeon Europe composto da Michele Monti e dallo sloveno Tomaz Jernejsek. 38 invece i Kids e fra loro ampia compagine italiana capitanata da Paolo Galizzi, numero 16, Grigore Vieru 22, Luca Agnelli 100 e Matteo Simeoni 115.
E per finire gli SSV come sono chiamati in Francia e cioè i nostri SidebySide, o UTV: 22 i mezzi in gara e fra loro i nostri Giuliano Gullo numero 123 e Fabrizio Pietranera,111. Quest'ultimi verificheranno venerdì, dalle 10 alle 12, 30 avranno la loro sessione di prove di 45 minuti – venerdì dalle 15,15 alle 16 - e poi si affronteranno su un totale di 4 manches, sempre da 45 minuti: la prima venerdì alle 18, la seconda alle 20 dello stesso giorno, quindi alle 12 di sabato e infine alle 18,30, sempre sabato. Per loro un circuito speciale lungo 2,3 km. Il vincitore fra gli Ssv si porterà a casa oltre al trofeo anche un ambitissimo premio: la possibilità di partecipare alla fantastica e mitica 24 ore di Parigi detta 24 ore TT France che correrà la sua 23. edizione il 12 e 13 settembre 2015.