link.png Cancellata la Baja Puglia&Lucania


Un'altra brutta sorpresa si abbatte sulla FMI e soprattutto sul Campionato Italiano Cross Country Baja. Ad una sola settimana dalla cancellazione della Baja Appennino Centrale che si sarebbe dovuta correre nel fine settimana appena trascorso arriva la comunicazione di un'altra cancellazione.

Senza neanche confrontarsi con la FMI, senza tener conto delle date e degli impegni del nostro Campionato BAJA istituito ad inizio 2015 sancendo una collaborazione attiva con il mondo dei rally italiano,  l'ACI SPORT/CSAI ha preso la sua decisione comunicando il tutto in due righe. La mancanza di rispetto per i nostri piloti e per la FMI da parte di queste istituzioni è davvero imbarazzante e nessuno ha pensato minimamente di alzare il telefono e discutere con il Coordinatore della specialità, informandolo di quanto stava accadendo.
Così a questo punto un Campionato che doveva essere composto di 5 gare si ritroverà a decidersi su due sole gare: l'Italian Baja, organizzato con serietà e professionalità a giugno a Pordenone e il Ciocco, a novembre. Qui di seguito i messaggi che sono stati fatti pervenire alla segreteria per annunciare la cancellazione della gara. A titolo di cronaca la gara siciliana per la quale è stato cancellato il Puglia&Lucania non potrà valere in alcun modo per il Campionato Cross Country Baja FMI.

Da: Presidenza AC Potenza

Oggetto: Rally Cross Country

In riferimento alla richiesta inoltrata dal Sig. Milazzo che chiede di poter organizzare per il 3/4 ottobre p.v. una gara valida per il campionato italiano Cross Coutry Rally, si da il nulla osta all'organizzatore per poter subentrare nella data richiesta, già opzionata dal Rally Puglia e Lucania. 
Di conseguenza, l'AC Potenza organizzatore del suddetto Rally, annulla la manifestazione in calendario e richiede l'anno sabatico.
 
Distinti Saluti
Francesco Solimena