link.png Gara strepitosa a Montelupo Fiorentino


DSC_0051.JPGDi nuovo il sole e di nuovo il caldo torrido a fare da sfondo ad una bella gara: divertente, difficile, impegnativa organizzata dal Moto Club Empoli Racing e dalla TwoDouble Speed Racing, con la collaborazione della Pro Loco locale. Una festa prima di tutto, per lo sport, per i piloti e le loro famiglie e per i Campionat: Racing Quad e SidebySide FMI.

12 settembre 2016 – Un tracciato selettivo e soprattutto molto tecnico che con la complicità del caldo ha sfiancato i 65 piloti arrivati a Montelupo Fiorentino, in provincia di Firenze per la quarta prova del Racing, quinta per i SidebySide.
La classe regina, la FX ha visto al via 13 piloti e Mario Cinotti come già era accaduto a Certaldo si è portato a casa la vittoria assoluta. Il campano ha vinto Gara 1 approfittando anche della rottura, forse della catena di distribuzione, per Simone Mastronardi, trionfatore poi in Gara 2 e ha preceduto in classifica un incredibile Marco Barbagli, normalmente crossista, ma questa volta concentrato sul Racing Quad essendo quasi la gara di casa. Terza posizione per Mastronardi che contiene i distacchi in un Campionato ora completamente riaperto visto che il romano mantiene la testa della classifica ma per un solo punto su Cinotti.
Ad aprire le sfide ieri sono stati gli UTV, raggruppati tutti insieme, per le tre diverse categorie, essendo solo in 4. Andrea Gianini è stato come sempre il mattatore, a livello di tempi e vincendo UTV3, ma nelle altre categorie hanno ben figurato, vincendo la giornata, Luca Pagani (UTV 1)che ha preceduto Claudio Esporto e Ignazio Scollo (UTV2). Dopo di loro sono scesi in pista i 19 piloti dei Trofei, Assoluto – riservato alle sole gare di Racing Quad – e Centro Sud, ripartito su tre gare di Racing e tre di quadcross. Nonostante la fatica dei giorni precedenti alla gara, e il tanto impegno nell'allestimento non solo della pista ma anche del 'contorno' (tutti i piloti del gruppo hanno lavorato senza sosta per l'intero week end) Alessandro Savone ha vinto il Centro Sud su Lorenzo Alfaroli e Roberto Vendetta, mentre nel Trofeo Assoluto, dopo una serie di sfortune nelle gare precedenti, Gabriele Campani ha vinto su Gianlucio Ferrari ed Alessandro Savone che partecipa ad entrambe le classifiche.
La FA1 ha messo in pista 6 automatici di alta cilindrata e Riccardo Poggi è stato bravo ad accaparrarsi la vittoria con un secondo e un primo posto nelle due gare battendo un Diego Paggi vincitore in Gara 1 ma fermato in Gara 2 da un fusibile che è poi riuscito a cambiare al volo, in pista, ripartendo dopo quasi due giri di stop e riuscendo a recuperare fino a chiudere sul podio. Terzo posto per Roberto Palermo, ritornato nelle fila degli Automatici.
La FA2 ha messo ancora una volta in luce Nicola Montalbini, sempre più solo in vetta alla classifica che ha battuto uno sfortunato Michele Monti che in Gara 2 ha bucato ed ha rotto una pedana. Ma la cosa bella di queste due gare è stato il confronto in pista con la JF250 e un paio di ragazzi in grado di tenere testa al campione italiano di quadcross marchigiano. Sia Grigore Vieru, fulminante nelle sue partenze, sia Mattia Venturini vincitore della giornata per la categoria, sono riusciti non solo a tenere il suo ritmo, ma anche a superarlo chiudendo la giornata con una grossa soddisfazione e gioia. Venturini ha preceduto sul podio JF250 Grigore Vieru e Luca Agnelli capace di rimontare dopo una sfortunata partenza in Gara 2.
Sette i pulcini schierati al via suddivisi fra cinque Cadetti e due Esordienti e Massimiliano Moro (Cadetto) ha dominato alla grande, azzeccando due partenze al fulmicotone ed aiutato,


come ha ammesso lui stesso, anche da un pizzico di fortuna perchè il suo avversario numero
uno, Paolo Bellante, in Gara 1 era finito in testacoda coinvolgendo anche il debuttante Nicolò Moro. Sul podio di giornata salgono Massimiliano Moro davanti a Paolo Bellante ed Andrea Zucca, mentre nella Esordienti doppia vittoria di Niccolò Carotenuto sulla brava e aggressiva, Marta Gerotti.
La FX4 con nove piloti al cancelletto ha dato come sempre spettacolo con uno scatenato Silvano Grola che in sella al suo Honda ha vinto entrambe le manches battendo Rodolfo Salustri e Maurizio Arrighi, un po' troppo irruente forse in pista, ma comunque veloce.
Il prossimo impegno sarà il 25 settembre, a Castel Goffredo.