link.png Nations 2016: l'Italia prima dopo le qualifiche


Cesari qualificheLa prima giornata del Nations di Gueugnon termina con l'Italia Maglia Azzura del quadcross in prima posizione davanti alla Francia seconda e l'Estonia terza - dopo una serie di qualifche da cardiopalmo.

 Andrea Cesari e Simone Mastronardi hanno vinto entrambi le loro manches di qualifica, mentre Amerigo Ventura per un contatto in partenza e poi una caduta proprio di fronte a lui di un altro pilota ha chiuso la manche decimo, difendendosi come possibile. Nel sidecarcross si chiude la prima giornata di questo Nazioni con la nona posizione, dopo l'ottavo posto di Pozzi-Ceresa e Mattoni Corsini e il nono di Compalati-Ravera.
Inutile dire che questo sabato di qualifiche è stato eccezionale e ora gli avversari sanno da chi devono difendersi. Andrea Cesari è partito in testa nella sua manche e ci è rimasto per tutti i 20 min più due giri, resistendo agli attacchi dell'olandese Van Grinsven che a metà gara ha rotto il quad e ha concesso un po' di respiro al nostro Maglia Azzurra. Amerigo Ventura che partiva con il gruppo B è stato sfortunato perchè già in partenza si è toccato con un avversario e poi a metà del primo giro si è ritrovato ostacolato da un altro pilota che gli è caduto proprio davanti. Ha contenuto come possibile e ha chiuso decimo. Poi nel gruppo C è partito Simone Mastronardi che è scattato benissimo dal cancelletto e che solo alla fine del salitone della partenza è stato superato dall'olandese Joe Maessen e si è sistemato in seconda posizione. Il romano però non ha mai smesso di attaccare Maessen che non era certo più veloce, ma questa pista non offre molto spazio per passare. C'è riuscito a metà gara, andando in testa e mettendo l'olandese fra lui e il francese Adrien Mangieu. A due giri dalla fine il francese si è portato in seconda posizione e si è incollato a Mastronardi che è stato bravo a resistere andando a vincere la manche e regalando all'Italia il primo posto a fine giornata. Nei sidecar i primi a scendere in pista sono stati Compalati-Ravera che sono partiti bene ma poi si sono ritrovati fra la decima e la nona posizione e sono riusciti a chiudere noni, in un Gruppo A che fa veramente scintille. Pozzi Ceresa sono partiti bene e si sono sitemati in nona posizione risalendo poi fino all'ottava. Fiato sospeso per Maurizio Mattoni e Giada Corsini che nella loro partenza hanno dovuto evitare ben due equipaggi che si sono centrati cadendo entrambi. Sono stati bravi a non distrarsi e a tenere la traiettoria e sul traguardo alla fine di una bella manche sono arrivati ottavi. In questo modo l'Italia dei sidecarcross chiude nona la giornata e si prepara per domani. La giornata stamattina era cominciata sotto un cielo grigio con le prove libere: nel Gruppo A del quadcross il più veloce era stato l'irlandese Leon Rogers seguito da Edgars Mengelis e Andrea Cesari che aveva staccato un 2'.04”430 davanti a Simone Mastronardi staccato di 1”e 4, con Amerigo Ventura con l'ottavo tempo di 2'08”.893. Subito dopo è entrato in pista il Gruppo B sidecar e fra loro anche i nostri Maglia Azzurra. Nel loro caso il più veloce era il duo della Repubblica Ceca, Cermak-Cermak che giravano in 2'14”980 contro il 2'25”070 dei nostri Compalati Piana e 2'29”206 di Pozzi-Ceresa, con Mattoni Corsini a chiudere il gruppo dei 18 equipaggi in pista.
Domani mattina si ricomincia alle 8 con il warm up per tutti i piloti e poi dalle 11 la prima gara dei sidecarcross e poi la prima dei quad alle 12 e avanti così fino alle 16,30. Stasera in pista la presentazione ufficiale di tutti i team presenti e lo spettacolo di fuochi d'artificio per festeggiare i 50 anni del Moto Club Dardon, organizzatore del Nations 2016.